canto

All posts tagged canto

nato a Milano il 12 agosto 1959, laureato in Scienze Agrarie ma lavoro in banca.

Sposato con Paola ed abbiamo due figli ormai grandi. I miei interessi sono sempre stati rivolti allo sport che ho praticato sempre a livello agonistico, anche in età matura.

Solo recentemente ho scoperto la passione per il canto corale, con predilezione per la musica antica di repertorio barocco e tardo-barocco.

Canto a livello amatoriale da 10 anni e sono membro dell’Ass. Corale Aenigma di Milano dal 2014, in organico al Coro Polifonico in qualità di Baritono.

Ho partecipato ai seminari di formazione corale  (Week end Armonico), indetti dall’Associazione Aenigma fin dal 2011, con cadenza quadrimestrale e la collaborazione periodica dei docenti e Maestri: A. E. Negri, A. M. Barbieri Torriani, R. Balconi, C. Cavina, M. Satake, A.M. Calciolari, L. Passerini e alle settimane di formazione, con cadenza annuale, per l’approfondimento dei repertori dei seguenti compositori del Barocco sacro e profano:

Tomàs Luis de Victoria - Officium Hebdomadae Sanctae, Responsoria
Dietrich Buxtehude - BuxWV 75, BuxWV 15
S. Bach - BWV 4
Monteverdi - Libro Primo de Mottetti, Selva Morale et Spirituale
I. Franz Biber - Requiem ex F
Monteverdi - dai chori dell'Orfeo alla seconda prattica

Dal 2010-2012 ho preso lezioni di teoria e solfeggio con M. Elsa Barba, insegnante di violino presso S.d.M. Guido d’Arezzo di Melzo.

Dal 2015 al 2016 ho partecipato a lezioni individuali di vocalità con il soprano M. Annamaria Calciolari.

In ambito concertistico ho partecipato a:

10 Cori per la ricerca, Basilica di S. Marco, Milano, Aprile 2011
Ensemble Policorale Caecilia, Orch. da camera "Guido d'Arezzo" -  Dir. A.E.Negri
(Vivaldi, RV587 Kyrie III mov., Vivaldi, RV598 Beatus vir, Vivaldi, RV593 Domine ad adiuvandum)

Chiesa di S. Fedele, Milano, Gennaio 2013
Ensemble Policorale Caecilia, Orch. giovanile "Antonio Vivaldi" - Dir. L. Passerini
(A.E. Negri, Missa cum Tympanis)

Teatro dell'Arte, Milano, Settembre 2012
Ensemble Policorale Caecilia, Orch. giovanile "Antonio Vivaldi" - Dir. A.E.Negri
(G. Fauré, Requiem Op.48)

Auditorium Parrocchiale, Tirano, Ottobre 2014
Ensemble Policorale Caecilia, Orch. giovanile "Antonio Vivaldi" - Dir. L. Passerini
(W.A. Mozart, Kv626 Requiem Mass in D minor, Vivaldi é Rock)

Chiesa di S. Giovanni Battista, Morbegno, Settembre 2016
Ass. Corale Aenigma, Orch. giovanile "Antonio Vivaldi" - Dir. L. Passerini, Choir Master A.E. Negri
(Vivaldi, RV589 Gloria).

Dal mese di ottobre 2017 è Baritono del Collegium Vocale Harmonia Mundi.

Il suo accostamento alla musica classica risale al 1979, all’età di 14 anni, quando si iscrive alla Scuola Civica di Senago per seguire il corso triennale di chitarra classica tenuto dal Maestro Marco Pisoni.
Nello stesso anno inizia a cantare nel coro parrocchiale femminile sotto la guida di Paolo Gaggioli, con la quale inizia i primi approcci con la musica polifonica eseguendo brani a due e più voci e cominciando a muovere i primi passi in qualità di voce solista.
Negli anni ha fatto parte di diverse formazioni corali miste, allargando così il proprio patrimonio culturale eseguendo brani di diversi tra i più grandi compositori.
Da annoverare, il Coro Polifonico “Harmonici Cantores”, con il quale nel 1987, ha concertato in 1° esecuzione assoluta, la “Missa Brevis” Op.11 (1618) di Bernardo Corsi.
Nel 1988, con la stessa formazione, si esibisce alla presenza del Presidente della Repubblica Francesco Cossiga e del Corpo Diplomatico al Palazzo del Quirinale nella Cappella Paolina, in Vaticano in udienza privata da Papa Giovanni Paolo II, e all’ambasciata d’Italia a Locarno.
Nel 1990, inizia il suo percorso di perfezionamento, iniziando a studiare canto e tecnica-vocale con l’insegnante inglese Nina Almark, in seguito con la sudamericana Mary Lindsey, con le quali approfondisce lo studio dello strumento voce, sia a livello solistico che di gruppo.
Nello stesso anno entra a far parte del Complesso Corale Vox Mundi con il quale nel 1995 incide un CD con musiche di Giovanni Pierluigi da Palestrina in occasione della ricorrenza del 400° anniversario della morte.
Con questa compagine, segue corsi di perfezionamento in tecnica-vocale ed interpretativa con il maestro Stephan Woodbury.
Nel 1997 collabora con il Coro Filarmonico di Val Seriana diretto dal Maestro Mino Bordignon interpretando opere significative quali: “Ein Deutsches Requiem” Op.45 e “Liebeslieder valzer” Op.52 di Johannes Brahms.
Collabora con il Maestro Fabio Triulzi, nell’insegnamento della tecnica vocale nella Corale Parrocchiale di Nova Milanese.
Nel 1999 fonda con Paolo Gaggioli il Collegium Vocale Harmonia Mundi, del quale è tutt’ora cantore sostenendo anche parti solistiche nella voce di soprano. 
Con questa formazione ha all’attivo parecchi concerti, tra i quali da annoverare nel 2001, quelli tenuti a Roma su invito dell’Associazione Giovanni Pierluigi da Palestrina, e l’incisione di un CD live dei “Liebeslieder valzer” Op. 52 di Johannes Brahms nei quali sostiene in più brani, parti solistiche.
Nel 2003 si iscrive al Liceo Musicale Vincenzo Appiani di Monza, dove perfeziona i suoi studi di tecnica vocale sotto la guida di Nadia Sabbadini e Sergio Ladu, con la quale interpreta brani tratti dal “Gloria” di Vivaldi e si accosta allo studio della musica barocca
Ha seguito diversi seminari di canto ad indirizzo corale, studiando tecniche di dizione, interpretazione e vocalità in musica antica e pop, partecipando ai Masterclass di Varese e Firenze con il gruppo inglese dei King’s Singer e ottenendo l’excellent da parte degli stessi docenti.

gianninasce a Codevigo (Pd) il 31/1/1958. Comincia a cantare all'età 7 anni gregoriano e musica antica in collegio. In età adulta si dedica a diverse discipline canore, dedicandosi sempre più, a partire dagli anni 90, alla vocalità corale. Fonda con altri strumentisti il gruppo musicale 969 e nel contempo collabora con diverse formazioni corali, fino agli inizi del 1990 dove incomincia una proficua collaborazione sotto la direzione di Paolo Gaggioli. Ha cantato per diversi anni in qualità di Tenore, nella Corale del Villaggio Brollo di Solaro, poi divenuto Collegium Vocale Harmonia Mundi. Ha seguito diversi corsi di formazione e seminari di canto ad indirizzo corale seguendo diversi stage e seminari di approfondimento di Tecnica Vocale e prassi esecutiva inerente il repertorio antico e pop. Ha partecipato ai Masterclass con i King's Singers di Varese e Firenze, ottenendo l'excellent dagli stessi docenti. Nel 1999 fonda con Paolo Gaggioli il Collegium Vocale Harmonia Mundi, del quale è tutt’ora cantore sostenendo anche parti solistiche nella voce di contraltista e tenore. Le qualità vocali e interpretative gli hanno meritato, negli anni, quella peculiare caratteristica di simpatia con le quali riesce a coinvolgere e trascinare il pubblico. 

nasce a Busto Arsizio il 29/08/1981. Ha studiato Clarinetto al Conservatorio G. Verdi di Milano dal 1994 al 1999 col Professor C. Langella. Ha iniziato a cantare sotto la direzione del Maestro Menicocci e del Maestro Gualtieri nel 1995 in qualità di Tenore nel coro del Conservatorio G. Verdi di Milano. Dal 2005 canta come Baritono e Basso nel coro della Fondazione Scala di Milano e da Ottobre 2005 fa parte del Collegium Vocale Harmonia Mundi in qualità di Basso.

ha studiato musica corale e direzione di coro con Mino Bordignon alla Civica Scuola di Musica a Milano, con Paolo Musmeci e Gabriele Rota; lettura della partitura e armonia.

Inoltre, ha completato ed approfondito le proprie conoscenze tecniche, stilistiche ed interpretative con maggior preferenza ai periodi Rinascimentale e Barocco, seguendo i corsi superiori di perfezionamento con Jurgen Jurgens di Amburgo presso l’Accademia Ambrosiana di Musica da Camera, con Emma Kirby ed Antony Rooley di Londra in musica antica e con Stephan Woodbury in tecnica vocale e prassi esecutiva.

Ha diretto stabilmente e collaborato in qualita’ di direttore di coro diverse formazioni corali, tra cui il Coro da Camera ‘Harmonici Cantores’ con il quale nel 1987 ha concertato in I^ esecuzione assoluta la «Missa Brevis» Op. 11 (1618) di Bernardo Corsi.

Nel triennio 1988/1991 e’ stato presidente dell’Associazione Nazionale 4C ‘Centro Culturale Complessi Corali’, con il quale ha organizzato un convegno nazionale dal titolo ‘Chi canta, cosa?’, patrocinato dalla Presidenza della Repubblica e dalla Provincia di Milano, invitando a tenere il concerto di gala il Coro Monteverdi di Hamburg diretto da J. Jurgens.

Nel 1995 e’ direttore artistico dell’etichetta discografica VM Records.

Nel settembre 1990 fonda il Complesso Corale ‘Vox Mundi’ con il quale nel 1995 registra un CD con musiche di Giovanni Pierluigi da Palestrina in occasione della ricorrenza per il 400mo anniversario della morte.

Nell'ottobre 1996 lascia la direzione del ‘Vox Mundi’ per assumere l’incarico di assistente del Maestro Mino Bordignon al Coro Filarmonico di Valseriana, contribuendo sia come preparatore che come maestro del coro all’allestimento di opere significative tra le quali: ‘Ein Deutsches Requiem’ Op. 45 e ‘Liebeslieder’ Op. 52 di Johanes Brahms, ‘Johannes Passion’ di Johann Sebastian Bach.

Nel febbraio 1997 viene chiamato ad occuparsi della tecnica vocale del Monastero di Bose.

Nel marzo 1998 assume la direzione della Corale del Villaggio Brollo di Solaro (Mi), e da quest’ultima nel settembre dello stesso anno fonda il Collegium Vocale "Harmonia Mundi", di cui è attualmente direttore artistico e musicale. Nonostante sia di giovane costituzione, il Collegium Vocale si avvale di coristi i quali hanno intrapreso un percorso formativo tecnico-vocale di tipo professionale atto ad acquisire la conoscenza dello strumento vocale e ad approfondire l'analisi dei criteri della prassi esecutiva proprie delle varie epoche; ha già al suo attivo un centinaio di concerti, i quali hanno ottenuto apprezzati consensi sia da parte del pubblico che da parte della critica).

Alla guida del Collegium Vocale, nel dicembre 2001 è stato invitato espressamente dalla Fondazione Internazionale Giovanni Pierluigi da Palestrina, a tenere un ciclo di Concerti in Roma e nella Chiesa Cattedrale di Palestrina dove il "PRINCEPS MUSICAE" fu Maestro di Cappella.

Nel 2003 è' stato invitato a partecipare a due Masterclass tenuti nel Luglio a Varese e a Novembre a Firenze con il famoso sestetto vocale inglese, 'The King's Singer, studiando con Stephen Connolly, David Hurley e Paul Phoenix, approfondendo così tecniche di interpretazione, dizione e studio della vocalità sia per la musica antica che per le moderne esecuzioni di brani pop a cappella tratte dal repertorio dei King’s Singers stessi, o appositamente elaborate per il Collegium Vocale da compositori significativi quali il M° Gabriele Rota e riscuotendo "L'EXCELLENT" da parte dei docenti. Nella quasi trentennale attività ha allestito e diretto opere quali: J. S. Bach (Mottetten, Johannes Passion BWV 245); Johannes Brahms (Ein Deutsches Requiem Op. 45, Liebeslieder valzer Op. 52); Laudario Cortonese (91° libro del Laudario di Cortona); C. Monteverdi (Il V e VI° libro dei madrigali a cinque voci, Il Vespro della Beata Vergine (1610); W.A. Mozart (Requiem kv 626, Ave Verum Corpus); G. P. da Palestrina (Missa 'Ad Fugam', Missa 'Aeterna Christi Munera', Missa 'Brevis', Missa 'Papae Marcelli', ed i Motecta Festorum Totius Anni); A. Scarlatti (Messa di Madrid); A. Vivaldi (Gloria RV 589). Sempre con il Collegium Vocale è impegnato a preparare la registrazione di 2 CD contenenti: la Missa Aeterna Cristi Munera di Giovanni Pierluigi da Palestrina, ed il repertorio dei brani Natalizi dal titolo ' I canti della notte lunga'.

E’ regolarmente invitato a tenere corsi di tecnica vocale e prassi esecutiva, a tenere relazioni in convegni musicologici e stages di perfezionamento in direzione di coro presso Associazioni corali italiane e a prendere parte come membro della giuria a concorsi e rassegne nazionali ed internazionali.

All’attivo, ha piu’ di 250 concerti eseguiti in tutta Italia ed all’estero, meritano essere citate le esecuzioni avvenute nel dicembre 1988 in Vaticano alla presenza di Giovanni Paolo II, al Palazzo del Quirinale nella Cappella Paolina alla presenza del Capo dello Stato Francesco Cossiga e del Corpo Diplomatico accreditato e per l’Ambasciata d’Italia a Locarno.