il conductor di Harmonia Mundi

ha studiato musica corale e direzione di coro con Mino Bordignon alla Civica Scuola di Musica a Milano, con Paolo Musmeci e Gabriele Rota; lettura della partitura e armonia.

Inoltre, ha completato ed approfondito le proprie conoscenze tecniche, stilistiche ed interpretative con maggior preferenza ai periodi Rinascimentale e Barocco, seguendo i corsi superiori di perfezionamento con Jurgen Jurgens di Amburgo presso l’Accademia Ambrosiana di Musica da Camera, con Emma Kirby ed Antony Rooley di Londra in musica antica e con Stephan Woodbury in tecnica vocale e prassi esecutiva.

Ha diretto stabilmente e collaborato in qualita’ di direttore di coro diverse formazioni corali, tra cui il Coro da Camera ‘Harmonici Cantores’ con il quale nel 1987 ha concertato in I^ esecuzione assoluta la «Missa Brevis» Op. 11 (1618) di Bernardo Corsi.

Nel triennio 1988/1991 e’ stato presidente dell’Associazione Nazionale 4C ‘Centro Culturale Complessi Corali’, con il quale ha organizzato un convegno nazionale dal titolo ‘Chi canta, cosa?’, patrocinato dalla Presidenza della Repubblica e dalla Provincia di Milano, invitando a tenere il concerto di gala il Coro Monteverdi di Hamburg diretto da J. Jurgens.

Nel 1995 e’ direttore artistico dell’etichetta discografica VM Records.

Nel settembre 1990 fonda il Complesso Corale ‘Vox Mundi’ con il quale nel 1995 registra un CD con musiche di Giovanni Pierluigi da Palestrina in occasione della ricorrenza per il 400mo anniversario della morte.

Nell'ottobre 1996 lascia la direzione del ‘Vox Mundi’ per assumere l’incarico di assistente del Maestro Mino Bordignon al Coro Filarmonico di Valseriana, contribuendo sia come preparatore che come maestro del coro all’allestimento di opere significative tra le quali: ‘Ein Deutsches Requiem’ Op. 45 e ‘Liebeslieder’ Op. 52 di Johanes Brahms, ‘Johannes Passion’ di Johann Sebastian Bach.

Nel febbraio 1997 viene chiamato ad occuparsi della tecnica vocale del Monastero di Bose.

Nel marzo 1998 assume la direzione della Corale del Villaggio Brollo di Solaro (Mi), e da quest’ultima nel settembre dello stesso anno fonda il Collegium Vocale "Harmonia Mundi", di cui è attualmente direttore artistico e musicale. Nonostante sia di giovane costituzione, il Collegium Vocale si avvale di coristi i quali hanno intrapreso un percorso formativo tecnico-vocale di tipo professionale atto ad acquisire la conoscenza dello strumento vocale e ad approfondire l'analisi dei criteri della prassi esecutiva proprie delle varie epoche; ha già al suo attivo un centinaio di concerti, i quali hanno ottenuto apprezzati consensi sia da parte del pubblico che da parte della critica).

Alla guida del Collegium Vocale, nel dicembre 2001 è stato invitato espressamente dalla Fondazione Internazionale Giovanni Pierluigi da Palestrina, a tenere un ciclo di Concerti in Roma e nella Chiesa Cattedrale di Palestrina dove il "PRINCEPS MUSICAE" fu Maestro di Cappella.

Nel 2003 è' stato invitato a partecipare a due Masterclass tenuti nel Luglio a Varese e a Novembre a Firenze con il famoso sestetto vocale inglese, 'The King's Singer, studiando con Stephen Connolly, David Hurley e Paul Phoenix, approfondendo così tecniche di interpretazione, dizione e studio della vocalità sia per la musica antica che per le moderne esecuzioni di brani pop a cappella tratte dal repertorio dei King’s Singers stessi, o appositamente elaborate per il Collegium Vocale da compositori significativi quali il M° Gabriele Rota e riscuotendo "L'EXCELLENT" da parte dei docenti. Nella quasi trentennale attività ha allestito e diretto opere quali: J. S. Bach (Mottetten, Johannes Passion BWV 245); Johannes Brahms (Ein Deutsches Requiem Op. 45, Liebeslieder valzer Op. 52); Laudario Cortonese (91° libro del Laudario di Cortona); C. Monteverdi (Il V e VI° libro dei madrigali a cinque voci, Il Vespro della Beata Vergine (1610); W.A. Mozart (Requiem kv 626, Ave Verum Corpus); G. P. da Palestrina (Missa 'Ad Fugam', Missa 'Aeterna Christi Munera', Missa 'Brevis', Missa 'Papae Marcelli', ed i Motecta Festorum Totius Anni); A. Scarlatti (Messa di Madrid); A. Vivaldi (Gloria RV 589). Sempre con il Collegium Vocale è impegnato a preparare la registrazione di 2 CD contenenti: la Missa Aeterna Cristi Munera di Giovanni Pierluigi da Palestrina, ed il repertorio dei brani Natalizi dal titolo ' I canti della notte lunga'.

E’ regolarmente invitato a tenere corsi di tecnica vocale e prassi esecutiva, a tenere relazioni in convegni musicologici e stages di perfezionamento in direzione di coro presso Associazioni corali italiane e a prendere parte come membro della giuria a concorsi e rassegne nazionali ed internazionali.

All’attivo, ha piu’ di 250 concerti eseguiti in tutta Italia ed all’estero, meritano essere citate le esecuzioni avvenute nel dicembre 1988 in Vaticano alla presenza di Giovanni Paolo II, al Palazzo del Quirinale nella Cappella Paolina alla presenza del Capo dello Stato Francesco Cossiga e del Corpo Diplomatico accreditato e per l’Ambasciata d’Italia a Locarno.